tutto c'era già, ma non importa

tutto c'era già, ma non importa

il gelato c’era già prima, ed era il migliore. Ma i giovani devono poter mangiare il loro gelato oggi, e hanno diritto di dire che è buono.Se anche tutto è già conosciuto, se anche tutto è già stato sperimentato, infatti, l’unica capacità che può consentire il progresso creativo è lo stupore, la capacità di rimanere bambini a lungo: dimenticando il passato e andando sempre avanti. Avendo però ben presenti i propri limiti e permettendo alla vita e al mondo, come è giusto che sia, di superarli: spesso con metodi inaspettati, certamente non prevedibili o canalizzati. Si dice tanto che la globalizzazione porta a massificare e uniformare le persone, ma io non sono affatto d’accordo Si parla di deterioramento del gusto, di effetto Mac Donald’s. Ma si dimentica che senza la globalizzazione non ci sarebbero migliaia di giapponesi che vengono in Italia a comprare chissà quale formaggio di Fossa, che se non ci fossero loro probabilmente non produrremmo già più. Noi viviamo in un continuo miracolo, viviamo nel momento migliore del mondo perchè abbiamo una possibilità di conoscenza infinita rispetto a prima. Non lamentiamoci, e cerchiamo solo di scoprirci a vicenda. Solo così sconfiggeremo la Paura, e vincerà, alla fine, l’Amore.

Elio Fiorucci

 

https://www.varesenews.it/2010/10/ha-vinto-la-love-philosophy/137654/