Sanremoposting

Sanremoposting

Sanremoposting con venature hater. Festival veramente molto politicizzato, e politicizzato male. Dell'ideologia della resa propagandata da Elodie si è già detto altrove e molto bene. Riguardo al costume, ci chiediamo dove siano il Vaticano e Forza Nuova (risposta: in Iraq). Mahmood, che pure è musicalmente il prodotto migliore degli ultimi anni di festival, non può fare il languido bofilaro quando guarda in camera. È sconveniente, tanto più in un paese retrogrado e bigotto come vorremmo fosse il nostro. Non siamo rimasti qui per vedere crollare tutto come un'Olanda qualunque. Capitolo Palombelli: c'è qualcosa di molto grosso sotto. Un messaggio allo spread, ai grandi capitali. Una cosa sulla sostenibilità del debito pubblico. Chi ha conti all'estero inizi a spostare fuori appena possibile. Unica nota positiva: la pacatezza di Madame. Si vede che è l'unica persona perbene, dispiace anche debba frequentare gli altri dietro le quinte. Una ragazza che sale sul palco e mantiene la schiena un po' incurvata in alto ha avuto sicuramente un'ottima insegnante di greco.

 

Vittorio Ray