Il sorpasso e il punto interrogativo

Il sorpasso e il punto interrogativo

Più tardi, quando Martin Scorsese scoprì che mio padre era Dino Risi, mi disse che alla scuola di cinema aveva avuto un insegnante talmente innamorato del Sorpasso, talmente fissato, che aveva ripercorso su una carta geografica tutto il tragitto dell’automobile ed era giunto alla conclusione che, insomma, sì, alla fine, quel tragitto formava un punto interrogativo! Il giorno dopo raccontai la cosa a mio padre. Lui rispose immediatamente nella maniera sua solita, divertita e ironica, con un: «Finalmente qualcuno che se ne è accorto!».

 

Quello del Sorpasso è uno di quei finali che si possono considerare fondamentali: l’automobile precipita dalla scogliera di Cala Furia. Trintignant muore. Gassman invece è stato sbalzato fuori dall’abitacolo, ha una leggera ferita sulla fronte, indossa ancora i mezzi guanti da pilota un po’ stronzo e guarda giù, per la prima e unica volta serio, sinceramente serio, verso gli scogli. Un colpo allo stomaco dopo quella cavalcata folle, sfrenata e allegra. E pensare che quel finale ha rischiato di non essere girato: era ottobre e per un giorno intero aveva piovuto. La troupe era rimasta in albergo aspettando che spiovesse. Mancava solo quella scena. Mario Cecchi Gori, produttore del film, arrivata la sera disse: «Se piove anche domani si torna tutti a casa e il film finisce bene, con loro che se ne vanno in macchina, felici e contenti!». In questo, forse, avrebbe fatto anche la gioia di Vittorio De Sica, che rimproverò a mio padre: «Ma perché l’hai fatto morire?». Per fortuna il giorno dopo non piovve! E si girò il finale che, secondo me, dava un senso non solo al film ma anche al Paese nel quale vivevamo, anticipando quello che sarebbe diventato. Credo che, inconsapevolmente, facendo morire Trintignant e tenendo in vita Gassman, si dicesse: adesso, in questo preciso momento, finisce l’età dell’innocenza e inizia quella del cinismo.

Risi, Marco. Forte respiro rapido. La mia vita con Dino Risi.



Risi, Marco. Forte respiro rapido. La mia vita con Dino Risi (Italian Edition) . MONDADORI. Edizione del Kindle.