fascismo a responsabilità limitata

fascismo a responsabilità limitata

Come chiedere di fidarsi di sé e proclamarsi irresponsabili.

TESI

Con un post sul suo blog, Beppe Grillo ha annullato le primarie del Movimento 5 Stelle per la scelta a candidato sindaco del comune di Genova, vinte da Marika Cassimatis. Grillo, in un post non firmato, chiede semplicemente di fidarsi di lui: «Se qualcuno non capirà questa scelta, vi chiedo di fidarvi di me». L’unica scelta per gli iscritti del partito adesso è tra votare la lista arrivata seconda alle primarie oppure rinunciare a partecipare alle amministrative di Genova.

ANTITESI

Gli Avvocati di Beppe Grillo, in una causa per diffamazione intentata dal PD, sostengono che Grillo «non è responsabile, né gestore, né moderatore, né direttore, né provider, né titolare del dominio del blog né degli account Twitter, né dei tweet e Facebook e non ha alcun potere di direzione né di controllo sul blog né sugli account twitter e Facebook e tanto meno di e su ciò che ivi viene postato».

SINTESI

Le mie proposizioni illustrano così: colui che mi comprende, infine le riconosce insensate, se è salito per esse – su esse – oltre esse. Egli deve, per così dire, gettar via la scala dopo che v'è salito.

(Ludwig Wittgenstein, Tractatus logico-philosophicus, 6.54)

RSS